Come scegliamo i colori delle nostre sciarpe?
Memento Audere Semper Antracite/Corda
L’orbo veggente ed il Notturno.
Come ogni buon abruzzese anche d’Annunzio visse la sua esistenza avendo sempre grande rispetto per la scaramanzia, circondandosi di amuleti e talismani. Innumerevoli sono gli esempi del suo animo superstizioso, dalla struttura delle sue opere letterarie e del Vittoriale al rifiuto totale del numero 13 che egli indicava piuttosto con 12+1. E’ invece ben conosciuta la sua grande predilezione per il numero 11!

Notturno Gabriele d'Annunzio Squadratlantica

Nel febbraio del 1916 a causa di un incidente di volo Gabriele d’Annunzio è ferito gravemente ad un occhio. Il Vate è costretto ad una lunga convalescenza nella penombra della quale, indomito, scrive il “Notturno”, uno dei suoi capolavori. Ma nasce anche il mito dell’orbo veggente, il terzo occhio che d’Annunzio utilizzerà per avere visioni, illuminazioni e per comunicare addirittura con gli spiriti, primo fra tutti quello della amata ed indimenticata Eleonora Duse.

D'Annunzio Notturno Squadratlantica

Abbiamo scelto di realizzare la variante di Memento Antracite/Corda ad interpretare quella atmosfera indistinta, incolore ed onirica propria degli ambienti in penombra, realizzando così una sciarpa che, ad una sua eleganza dei colori, unisce quel fascino di mistero e suggestione proprio degli amuleti legati ad un momento magico e quasi soprannaturale come fu appunto la stesura del Notturno.

D'Annunzio Notturno Squadratlantica

Memento Audere Semper è realizzata su disegno Jacquard positivo/negativo in pura Lana Vergine Merino Extrafine (ww) su dimensioni di circa 200 cm x 30 cm.
E’ un prodotto Made in Italy / Sede di produzione Verona.
Consegnata già in confezione regalo.
👉http://bit.ly/Mas_AntraciteCorda

Memento Audere Semper Antracite Corda Squadratlantica