Idrocorsa Macchi M67 – Trofeo Schneider – Progetto in Scala 1:5 – Vintage

Idrocorsa Macchi M67 – Trofeo Schneider – Progetto in Scala 1:5 – Vintage

40,00 Tasse incluse

Stampa su carta pergamena di grande formato del progetto scala 1:5 dell’Idrocorsa italiano Macchi M67 che partecipò all’edizione del Trofeo Schneider del 1929

Scala 1:5

cm 180×80 circa ( dimensioni indicative che variano a seconda del modello)
Effetto Vintage

Esaurito


  • Descrizione

    Descrizione

    Opera d’arte volante

    il Macchi M67 del 1929 spiccava esteticamente per la conformazione del cofano motore condizionata dalla architettura a W del motore Isotta Fraschini Asso 2-800. Il 67 rappresentò l’ultimo sviluppo della architettura compatta nata con il Macchi M39 nel 1926 ed evolutasi poi nel Macchi M52 del 1927. Con il M67, l’ufficio progettazione di Mario Castoldi  realizzò il massimo sviluppo della cellula prima del balzo in avanti definitivo che si sarebbe infine materializzato nel possente e per certi versi rivoluzionario Macchi MC72. Il Macchi M67 venne realizzato per partecipare alla edizione del Trofeo Schneider del 1929 ed insieme ad altre macchine realizzate da Fiat, Piaggio e Savoia Marchetti venne testato e sviluppato dal RAV, un reparto della Regia aeronautica costituito nel 1927 proprio per addestrare i piloti e sviluppare i mezzi destinati alla famosa competizione.

    MACCHI M67 Squadratlantica

    Incidente mortale, gara incolore

    Gli idrocorsa erano macchine estremamente difficili da portare, imprevedibili nel comportamento. Si trattava di fatto di prototipi artigianali estremamente avanzati che volavano in condizioni estreme, spesso ben oltre i limiti degli uomini e dei materiali. Anche nel corso dello sviluppo del M67 un grave incidente costò la vita al Capitano Pilota Giuseppe Motta che durante il collaudo di uno degli esemplari destinati alle gare precipitò nelle acque del Lago di Garda il 22 Agosto del 1929. Pur disponendo sulla carta della potenza di ben 1800 cavalli, gli Isotta Fraschini montati sui ’67  accusarono sempre problemi di carburazione e malfunzionamento. A Calshot nel settembre del 29 in gara si manifestarono subito i problemi al motore. I due Macchi M67 fecero solo una fugace apparizione in gara prima di ritirarsi imbrattati dell’olio e del fumo.

    Ma brilla una stella

    Ad illuminare l’oscurità di una partecipazione resa ancora più funesta dal sacrificio inutile di Motta brillò la stella di un bravo pilota, Tommaso Dal Molin. Pilotando il Macchi M52R detto “il Recordino” il pilota vicentino impressionò il pubblico con il suo pilotaggio perfetto che fruttò un incredibile secondo posto. Considerato il mezzo superato fu un piazzemento d’onore che moralmente valeva ben più di una vittoria.

    Bonus Packaging

    Stampa fotografica dell’aeroplano originale 13 cm x 17 cm circa.

    MACCHI M67 Squadratlantica

  • Recensioni (0)

    Reviews

    There are no reviews yet.

    Be the first to review “Idrocorsa Macchi M67 – Trofeo Schneider – Progetto in Scala 1:5 – Vintage”

Ti potrebbe interessare…

Motorista Squadratlantica
Maglia vintage Girocollo Uomo – MOTORISTA R.A.V. Reparto Alta Velocità – Alluminio
90,00 Tasse incluse Aggiungi al carrello
Rosso Corsa. La Coppa Schneider e il Reparto Alta Velocità
59,00 Aggiungi al carrello
Progetti Foto Macchi
Idrocorsa Macchi Trofeo Schneider – Serie completa Progetti in Scala 1:5 – Vintage
160,00 Tasse incluse Aggiungi al carrello
English English Italian Italian