ENG TEXT BELOW

di Davide Nicola Pizzolato

davidenicola@squadratlantica.it

CHI E’ CHI: DAVIDE NICOLA PIZZOLATO – PRESIDENTE DI SQUADRATLANTICA

54 anni, due figli, diplomato tessile. Appassionato di Storia Militare, in particolare di Storia dell’Aviazione, appartengo a quella generazione che ha fatto il servizio militare ( e mi sono molto divertito ). Amo volare.

Il mio approccio alla vita – e di conseguenza a Squadratlantica –  deriva dalla mia formazione culturale di tipo aeronautica, storica e militare. Per quanto riguarda il versante militare mi trovo abbastanza d’accordo con LE LEGGI MILITARI DI MURPHY, mentre per quanto riguarda il prodotto non ho dubbi: ORIGINALITÀ, PASSIONE, MASSIMA QUALITÀ, MIGLIOR PREZZO.

Mi auguro che questa mia comunicazione venga letta fino in fondo e compresa per quello che è, e cioè un ulteriore tentativo di condividere il destino di Squadratlantica con chi realmente lo merita: i Clienti appassionati. Non vorrei mai dover essere costretto ad alzare i prezzi rendendo il prodotto inaccessibile per molti di loro. Se non c’è alternativa alla qualità, c’è alternativa al prezzo, basta fare squadra. Squadratlantica, appunto.
Buona lettura.
PRIMA DI TUTTO: I FONDAMENTALI DI SQUADRATLANTICA

Sono le regole del gioco. I presupposti in assenza dei quali Squadratlantica non sarebbe mai nata e non avrebbe nessuna ragione d’essere. Sono punti molto importanti e rigidi e che come si può ben capire rappresentano la vera sfida per la riuscita dell’impresa.

“Se avessi voluto speculare avrei potuto produrre tutto in far east a prezzi stracciati. Sono trent’anni che lavoro nel mercato del tessile abbigliamento, ho contatti in tutto il mondo e potrei quindi farlo in ogni momento e riempire così anch’io il mercato di stracci e le mie tasche di soldi. E nessuno mi direbbe niente, perché fanno tutti così. A maggior ragione in questo caso avrei l’appoggio di quelle banche e fondi di investimenti sempre alla ricerca della speculazione più opportuna. E Squadratlantica fa gola a molti.”
PUNTO 1) CONTENUTO STORICO: i prodotti Squadratlantica nascono dalla nostra passione e fantasia, non sono quindi repliche di originali. Ciò chiarito, tutto, dal colore ad ogni dettaglio o grafica ha una radice storica ed è frutto di conoscenza e ricerca. L’acquisizione di capi originali, testi ed addirittura marchi storici da associare al prodotto Squadratlantica, è parte di una azione di raccolta e tutela dei valori reali di cultura e storicità. Raccogliere, proteggere e diffondere significa partecipare attivamente a Storia e Cultura.  

“Chi sceglie un capo Squadratlantica deve avere la consapevolezza di rivivere una Storia, una Impresa. Ed in qualche modo anche di farne parte.”

PUNTO 2) ORIGINALITÀ: quando non si tratta di citazioni / omaggi, progettiamo tutto noi, i nostri capi devono essere originali ed avere sempre quel dettaglio in più che li renda unici.

“Chi sceglie un capo Squadratlantica deve avere la consapevolezza di indossare un pezzo originale ed unico, che abbia però una sorta di pedigree, di discendenza dalla Nobiltà della Storia.”

PUNTO 3) QUALITÀ: un buon aeroplano prima di tutto vola. Non si sfascia, non perde pezzi e magari il rivestimento delle ali non deve sollevarsi con la pioggia. Ed a meno che non si tratti di un KAMIKAZE, deve durare il più a lungo possibile. Dato che noi vogliamo essere i migliori – e volare a lungo – non si discute sulla qualità, che deve essere ai massimi livelli.

“Chi sceglie un capo Squadratlantica deve avere la consapevolezza di indossare un prodotto realizzato al meglio dei materiali e delle capacità manifatturiere disponibili, al fine di assicurarne la più lunga durata possibile. Purtroppo, quando si tratta di abbigliamento, il Cliente finale non ha una cultura tecnica di base che gli permetta di valutare appieno il reale valore qualitativo del prodotto che riceve, a maggior ragione nel medio lungo termine. La vera impresa, il vero punto differenziante ed orgoglio di Squadratlantica ,ciò che la valorizza davvero, è fare le cose per bene, perché il vero risultato da consegnare al Cliente è la prova provata nel tempo che la sua fiducia e la sua passione sono state ben riposte ed il suo tempo ed il suo denaro sono stati ben investiti.”

PUNTO 4) PREZZO: Squadratlantica è una impresa, un business. E quindi deve generare utili, prima di tutto per operare sul mercato, poi per investire in ricerca, tutela culturale e storica ed infine per premiare e gratificare chi l’ha creata e fatta funzionare. Non è quindi assolutamente un club degli amici o una associazione senza scopo di lucro. Detto questo, sono convinto che sia possibile e corretto fare business senza speculare sul Cliente, a maggior ragione su un Cliente di Cultura e Passione, consapevole del valore delle cose e quindi disponibile ad investire il suo denaro nella qualità. Questo tipo di Cliente, che è prima di tutto “appassionato di una comune passione” e può quindi diventare anche un amico, deve essere messo nelle condizioni di poter accedere al miglior prodotto pagando il prezzo più equo, sempre nel rispetto dei rapporti tra chi lavora e produce e chi acquista ed indossa.

“Chi sceglie un capo Squadratlantica deve avere la consapevolezza di indossare un prodotto acquistato al miglior rapporto possibile tra qualità e prezzo.”

PUNTO 5) CONTATTO DIRETTO: Accorciare la filiera serve ad abbattere i prezzi. Meno passaggi ci sono, meno ricarichi il prodotto subisce e migliore è il rapporto qualità / prezzo. Nel 2011 abbiamo saputo guardare avanti scegliendo di commercializzare direttamente il nostro prodotto, prevedendo con anni di anticipo la crisi del retail. Ma accorciare la filiera significa anche essere in grado di stabilire un contatto diretto con il Cliente finale che in questo modo può essere parte attiva sia del processo di sviluppo del prodotto che della fase produttiva. Meno interlocutori significa meno rumore di fondo, meno speculazione dovuta a conflitti di interessi che vanno al di sopra della qualità del prodotto e della soddisfazione del Cliente. 

“Chi sceglie un capo Squadratlantica deve avere la consapevolezza di indossare un prodotto realizzato per corrispondere ai suoi desideri e tutelare la sua dignità e non un prodotto di consumo realizzato in serie per vestire più persone possibile come ridicoli soldatini.”

PUNTO 6) LESS IS BETTER: come un aeroplano che deve imbarcare il carburante strettamente necessario per compiere la sua missione e tornare, ogni progetto di Squadratlantica va realizzato nelle giuste quantità, non un pezzo di più. Perché ogni pezzo prodotto in più è una risorsa in meno per il progetto successivo. Dobbiamo ottimizzare la produzione in modo da realizzare serie limitate che ci consentano di non dover fare i conti con magazzini fermi e merce da mettere in saldo. Produrre troppo e dover poi svendere la merce, oltre che degradare le risorse economiche determina una grave compromissione del valore stesso del prodotto che finisce per andare in mano a chi non lo può capire ed apprezzare. Meno risorse significa inoltre non avere sempre la possibilità di mettere in magazzino il prodotto in pronta consegna e questo determina un allungamento dei tempi di spedizione al cliente. 

“Chi sceglie un capo Squadratlantica deve avere la consapevolezza di indossare un prodotto esclusivo, che lo distingue dalla massa, permettendogli anzi di riconoscere in altri che lo indossano passione e valori da condividere.” 

COSA SIGNIFICA FARE TEAM BUILDING IN SQUADRATLANTICA

Coloro che sono arrivati a leggere fino a questo punto ( congratulazioni! Tenete duro ed andate avanti, il meglio deve ancora arrivare ) possono essere suddivisi in due categorie: chi è d’accordo su tutto e chi è curioso di vedere dove si vuole andare a parare. E’ presto detto: l’obiettivo del Team Building di Squadratlantica è quello di creare prima una consapevolezza e poi una capacità di azione coordinata tra la governance aziendale e la Clientela in modo da poter controllare la strategia di sviluppo, salvaguardandola dall’intervento di elementi esterni. Figlia di uno spirito imprenditoriale tipicamente italiano che di “necessità fa virtù”, Squadratlantica si distingue ancora una volta nell’approccio anticonvenzionale tipico dell’outsider, dal rapporto qualità/prezzo alla distribuzione online, fino ad arrivare a concepire un modo nuovo di fare impresa che rifiuta le regole dello status quo finanziario e pone per la prima volta il Cliente nelle consapevolezza di poter giocare un ruolo determinante nella strategia di impresa.

“La crescita ed il successo di Squadratlantica sono possibili a patto che i presupposti di originalità, passione e qualità al giusto prezzo sulla quale è stata costituita e che in tutti gli anni di presenza sul mercato sono stati osservati con fermezza, vengano mantenuti, salvaguardati ed incentivati. E non c’è nessun altro più interessato a questo che il Cliente stesso. Dato che per la loro stessa natura banche ed investitori sposterebbero l’equilibrio sempre più sulla marginalità del profitto finendo con il soffocare ed infine spegnere la fiamma che alimenta lo spirito del marchio è evidente che è il Cliente quindi che, proprio perché unico soggetto non motivato da speculazione, se vuole tutelare la sua posizione centrale e privilegiata è chiamato ad agire di concerto con la governance aziendale.”

PRONTA CONSEGNA

Squadratlantica è in una fase di passaggio nella quale sta iniziando ad essere in grado di mettere a terra del prodotto. “Mettere a terra” significa prima produrre e poi vendere, contrariamente a quanto fatto sinora che è stato prima vendere e poi produrre ( con tutte le conseguenze ed i ritardi del caso ). Per produrre in anticipo servono ovviamente risorse economiche; inoltre, mettendo a terra la merce, Squadratlantica si impegna in un rischio di impresa costituito dal fatto che parte della merce rimanga invenduta.

UN AUMENTO DI PREZZI CHE PUÒ E DEVE ESSERE EVITATO

Il nostro obiettivo è quello di “scollinare” senza farci scappare di mano il rischio di impresa costituito dalla merce a terra. Va detto che in otto anni abbiamo capito abbastanza bene quali sono le leve da muovere per evitare di creare magazzino, siamo quindi abbastanza fiduciosi del fatto che riusciremo ad evitare grossi errori. Quel che ci serve ora sono le risorse che ci permettano di finanziare fino in fondo autonomamente questo cambio di passo mettendo la merce a terra. Siamo peraltro perfettamente consapevoli che aumentare i prezzi non sia cosa gradita alla tipologia di Clienti alla quale noi ci rivolgiamo – quella per intenderci che non valuta l’impatto sociale di un prodotto in funzione del prezzo pagato – e soprattutto a chi, arrivando per la prima volta in Squadratlantica, troverebbe prezzi tali da scoraggiarlo dall’effettuare un primo acquisto indipendentemente dalla possibilità di ricevere la merce in consegna veloce. Nell’interesse di tutti dobbiamo quindi vendere tutti i pezzi prodotti e la via migliore è pertanto sempre la stessa: miglior rapporto possibile tra qualità e prezzo, evitando gli aumenti.

PERCHÉ E’ LOGICO E CI CONVIENE FARE SQUADRA

Al fine di finanziare la messa a terra della merce, farsi erogare in questo momento 100K euro da una banca o da un investitore equivarrebbe a mettere nelle loro mani il destino dell’azienda. Una cifra tutto sommato modesta – a maggior ragione se portata in dote da finanziatori che entrano come soci – rischierebbe infatti di mettere in discussione ogni singola decisione, strategia e peggio di tutto di localizzazione e qualità della produzione. Al contrario, la semplice vendita di un migliaio di pezzi di un articolo, anche al netto dei costi di produzione, porterebbe in cassa una cifra importante che sposterebbe comunque in maniera favorevole il il baricentro finanziario consentendo nel contempo a Squadratlantica di prendere l’iniziativa mantenendo inalterati i suoi principi fondamentali. E’ quindi la alleanza “governance aziendale + Clienti” quella che offre i migliori presupposti per portare avanti correttamente l’impresa Squadratlantica.

LE FORZE IN CAMPO: E’ IL NOSTRO NUMERO L’ARMA PIÙ POTENTE

Negli anni Squadratlantica è riuscita a costituire un portafoglio di migliaia di Clienti. La mailing list di chi riceve la newsletter è composta da un numero molto importante di iscritti. La nostra forza esiste, è reale, la potenzialità è concreta, ce l’abbiamo a portata di mano ed è costituita dal numero degli Squadratlantici, un numero peraltro che cresce di giorno in giorno.

“E’ quindi importante per il singolo Cliente Squadratlantica essere consapevole di costituire parte di una forza che può realmente condizionare in maniera decisiva il futuro aziendale, a maggior ragione nel momento in cui come per una class action ci si muove tutti nella stessa direzione. Lasciare decidere ad un fondo di investimento la strategia di una azienda è come mettere la testa del Cliente nella bocca di una tigre.”

OPERATIVITA’

Il Cliente non è chiamato a nessun investimento nel senso stretto del termine, nè tantomeno ad erogare un finanziamento di un qualsiasi tipo. Semplicemente acquista un prodotto. La differenza è nella tempistica, nell’azione coordinata.

“Acquistando un determinato prodotto, in un determinato momento, il Cliente ha la consapevolezza di dare il proprio concreto appoggio ad una politica aziendale che è esplicitamente impegnata a tutelarne gli interessi.”

PUNTO DI SVOLTA LUGLIO 2019 – SU QUALI PRODOTTI PUNTARE ADESSO

Sciarpa Squadratlantica GINA

Le Sciarpe Araldiche sono in produzione con consegna a Settembre. Si tratta di prodotti collaudati che non hanno bisogno di tempi di sviluppo e che quindi possono ben costituire un motore affidabile per il cambio di passo che stiamo operando. I feedback del venduto delle stagioni scorse ci ha confermato che le sciarpe sono un prodotto estremamente ambito e gradito da uomini e donne – non ci sono ovviamente problemi di taglia – sia per la loro originalità ma anche e soprattutto per la qualità dei materiali impiegati, 100% lana merinos. Filato e manifattura sono realizzati in Italia. Il fatto infine che anche le sciarpe, come del resto tutti i prodotti Squadratlantica, vengono fornite già confezionate in scatole adatte alla presentazione come regalo le fa risultare particolarmente gradite in occasioni di ricorrenze e festività natalizie, prestandosi peraltro a successivi “passaggi di proprietà” più o meno autorizzati tra amici e parenti! Naturalmente come da politica aziendale di Squadratlantica e come già avvenuto in passato è sempre possibile cambiare articolo prima della consegna o eventualmente convertire il valore dell’acquisto su altri articoli usciti nel frattempo. Per la loro duttilità e facilità di ricollocamento tra un Cliente e per il compito che gli stiamo ora affidando, possiamo in un certo senso considerare le Sciarpe Araldiche come una sorte di buoni del tesoro di Squadratlantica. ( vai alle Sciarpe Araldiche ).

LA CATENA DEGLI EVENTI ED I BENEFICI PER IL CLIENTE

Il Cliente acquista un prodotto di qualità. La sua azione, congiunta a quella degli altri Clienti e della governance è funzionale ad evitare aumenti in corrispondenza del cambio di politica aziendale delle consegne. La stabilizzazione dei prezzi permetterà a Squadratlantica di mantenere una politica di prezzi estremamente aggressiva in rapporto alla qualità / prezzo ponendo così, grazie anche e soprattutto alla disponibilità della merce in consegna veloce, di gettare le basi per aumentare il volume delle vendite ed avviare un processo di crescita. Una volta completato il cambio di passo il Cliente potrà accedere a più prodotto, a prezzi competitivi, in consegna veloce.

WHY NOT ? 

Fare impresa in un periodo storico decisamente poco incoraggiante e governato da circoli di potere finanziario è sicuramente stimolante e fonte di orgoglio rappresentare una voce fuori dal coro. Rifiutare di seguire le facili vie della speculazione mantenendo comunque la volontà e la fiducia di fare business “sano” non è cosa da tutti, soprattutto quando non si hanno le finanze per farlo e bisogna anche inventarsi un modo completamente nuovo di fare azienda. L’opportunità che Squadratlantica offre ai suoi Squadratlantici è quella non solo di poter dire “io c’ero” ma di poter dimostrare “io ho fatto” e magari anche di incontrarsi per godersi i risultati.  Esser parte attiva di una azienda del genere, nata realmente sullo spirito imprenditoriale – a tratti necessariamente violento e prepotente – tipico di una volta e tanto simile a quello che motivava voli atlantici e di esplorazione, spesso effettuati con mezzi di fortuna o frutti pericolosi dell’invenzione e della sperimentazione, significa entrare in un contesto che privilegia una certa visione attiva della vita, una visione orgogliosa, appassionata ed ardita, che rifiuta la legge del più forte e che evita di salire sul carro del vincitore. Una visione che a mio modo di vedere rende l’esistenza una avventura interessante, a volte drammatica ed a volte divertente ma comunque veramente degna di essere vissuta, meglio ancora se lo si fa insieme, “in squadra” con chi la vede e la vive allo stesso modo.

Grazie per aver letto, grazie per essere in squadra,

Davide Nicola Pizzolato / Presidente di Squadratlantica

ENG TEXT

WHO IS WHO: DAVIDE NICOLA PIZZOLATO – PRESIDENT OF SQUADRATLANTICA
54 yo, two sons, textile graduate. Passionate about Military History, in particular History of Aviation, I belong to that generation that did military service (and I really enjoyed it). I love flying.

My approach to life – and consequently to Squadratlantica – descends from my cultural aviation, historical and military training. On the military side I totally agree with MURPHY’S MILITARY LAWS, while about the produc I have no doubts: ORIGINALITY, PASSION, MAXIMUM QUALITY, BEST PRICE.

I hope that my letter will be read to the end and understood for what it really is: a further attempt to share Squadratlantica’s destiny with those who really deserve it: the passionate Customers. I do not wanto to be forced to raise prices by making the product inaccessible to many of them. If – for us – there is no alternative to quality, there is an alternative to price, just making a teamwork. Squadratlantica, indeed.
Enjoy the reading.
FIRST OF ALL: THE FUNDAMENTALS OF SQUADRATLANTICA

They are the rules of the game. The assumptions in the absence of which Squadratlantica would never have been born and would have no reason to exist. These are very important and rigid points and, as can be well understood, represent the real challenge for the success of the company.

“If I had wanted to speculate I could have produced everything in far east at bargain prices. I have been working in the textile clothing market for thirty years, I have contacts all over the world and I could therefore do it at any time and thus fill the market of rags and my wallets of money. And no one would say anything to me, because they all do so. Even more so in this case I would have the support of those banks and investment funds always in search of the most appropriate speculation. And Squadratlantica appeals to many.”
POINT 1) HISTORICAL CONTENT: Squadratlantica products are born from our passion and imagination, so they are not replicas of originals. Anyway, everything, from color to every detail or graphic has a historical root and is the result of knowledge and research. The acquisition of original garments, texts and even historical brands to be associated with the Squadratlantica product, is part of an action of collection and protection of the real values of culture and historicity. Collecting, protecting and promoting means actively participating in History and Culture.

“Those who chooses a Squadratlantica garment must have the awareness of reliving a History, a Challenge. And somehow also to be part of it.”

POINT 2) ORIGINALITY: we design everything, our garments must be original and always have that extra detail that makes them unique.

“Those who choose a Squadratlantica garment must be aware of wearing an original and unique piece, which has a sort of pedigree, of descent from the Nobility of History.”

POINT 3) QUALITY: a good airplane have to fly well. It does not break apart, it does not lose pieces and hopefully the coating of the wings must not rise under the rain. And unless it is a KAMIKAZE, it must live as long as possible. Since we want to be the best – and fly long – we do not accept discussion about quality, which must be at the highest levels.

“Those who choose a Squadratlantica garment must have the awareness of wearing a product made to the best of available materials and manufacturing capabilities, in order to ensure the longest possible duration. Unfortunately, when it comes to clothing, the Customer has no basic technique knowledges that allows him to fully assess the real qualitative value of the product he receives, expecially in the medium to long term.The real and main point of difference and pride of Squadratlantica, what really enhances it, is to do things for the best, in order to deliver to the customer the proof proven – over the time – that his trust and passion have been well placed and his time and money have been well invested. “

POINT 4) PRICE: Squadratlantica is a company, a business. And therefore it must generate profits, first of all to operate on the market, then to invest in research, cultural and historical protection and finally to reward those who have created and made it works. It is therefore absolutely not a club of friends or a non-profit association. Having said that, I am convinced that it is possible and correct to do business without speculating on the Customer skin, even more so on a Culture and Passion Client, aware of the value of things and therefore willing to invest his money in quality. This kind of customer, who is first and foremost “passionate about a common passion” and can therefore also become a friend, must be able to access the best product by paying the fairest price, always respecting the relationships between who works and produces and those who buy and wear.

“Those who choose a Squadratlantica garment must have the awareness of wearing a product purchased at the best possible ratio between quality and price.”

POINT 5) DIRECT CONTACT: Shortening the supply chain allows to reduce prices. The fewer steps there are, the less charges the product undergoes and the better is the quality / price ratio. In 2011 we were able to look ahead by choosing to sell our product directly, anticipating the retail crisis with years in advance. But shortening the supply chain also means being able to establish direct contact with the Customer who can thus be an active part of both the product development process and the production phase. Less interlocutors means less background noise, less speculation due to conflicts of interest that go beyond product quality and customer satisfaction.

“Those who choose a Squadratlantica garment must be aware of wearing a product designed to match their desires and protect their dignity, far away from a mass-produced product made only to dress as many people as possible in form of ridiculous toy soldiers.”

POINT 6) LESS IS BETTER: like an airplane that must embark the strictly necessary fuel to fulfill its mission and return, every Squadratlantica project must be carried out in the right quantities, not a piece more. Because every extra piece produced is one less resource for the next project. We need to optimize production in order to create limited series that allow us to avoid having to deal with warehouses end series low priced stocks. Producing too much and then having to sell off the goods, as well as degrading the economic resources, causes a serious compromise of the value of the product itself, which ends up in the hands of those who cannot understand and appreciate it. Fewer resources also means that you do not always have the opportunity to stock the product ready for delivery and this determines an extension of the shipping time to the Customer.

“Those who choose a Squadratlantica garment must have the awareness of wearing an exclusive product, which distinguishes it from the crowd, allowing them to find the passion and values ​​they share in other people who wear it.”

WHAT MEANS TO DO TEAM BUILDING IN SQUADRATLANTICA

Those who have come to read up to this point ( congratulations, hold on and keep going, the best has yet to come! ) can be grouped into two categories: those who agree on everything and those who are curious to see where we want to go to the end. It is soon said: the goal of Squadratlantica Team Building is to first create an awareness and then a capacity for coordinated action between the company governance and the Customers so as to be able to control the development strategy, safeguarding it from the intervention of external elements. Son of a typically Italian entrepreneurial spirit that of “by necessity makes virtue”, Squadratlantica distinguishes itself once again in the typical unconventional approach of the outsider, from the quality / price ratio to the online distribution, up to arriving to conceive a new way of doing business which rejects the rules of the financial status quo and places the Client for the first time in the awareness of being able to play a decisive role into the business strategy.

“The growth and success of Squadratlantica are possible only if the conditions of originality, passion and quality at the right price on which it was established and that in all the years of presence on the market have been observed with firmness, are maintained, safeguarded and incentivized. And there is no one more interested in this than the Customer himself. Under by their very nature banks and investors would shift the balance more and more on the profit margin and end up suffocating and finally extinguishing the flame that feeds the spirit of the brand. It is than clear that the Customer, because he is the only subject not motivated by speculation, is called to protect his central and privileged position acting in coordination with the company governance. “

BOOTS ON THE GROUND!

Squadratlantica is in a transition phase in which it is starting to be able to put the its boots (the product) on the ground. On the ground means first producing and then selling, contrary to what has been done so far, which was first selling ( collecting the orders, etc etc ) and then producing (with all the consequences and delays of the case). To produce in advance economic resources are obviously needed; furthermore, by placing the goods on the ground, Squadratlantica engages in an enterprise risk constituted by the fact that part of the goods could remains unsold.

AN INCREASE IN PRICES THAT CAN AND SHOULD BE AVOIDED

Our goal is to “turn” without having big troubles by the risk of business constituted by the goods on the ground. It must be said that in eight years we have quite understood what are the levers to move to avoid creating big warehouses unsold goods, so we are quite confident that we will be able to avoid big mistakes. What we need now are the resources that allow us to fund this change of pace independently by putting the goods on the ground. We are perfectly aware that raising prices is not something that is pleasing to the kind of Customer to whom we look at – that it does not evaluate the social impact of a product on the basis of the price he paid – and above all to those who, arriving for the first time in Squadratlantica, would find prices such high to discourage him from making a first purchase regardless of the possibility of receiving the goods on fast delivery. In the interests of all we must therefore sell all the pieces produced, and the best way is therefore always the same: best possible relationship between quality and price, avoiding increases.

WHY WE SHOULD OPERATE AS A TEAM

In order to finance the grounding of the goods, asking a 100K euro loan from a bank or an investor in this time would means putting the fate of the company in their hands. All in all, a so little amount of money – even more so if it comes from who enter as partners – would risk putting into question every single decision, strategy and worst of all of location and quality of production. On the contrary, the simple sale of a thousand pieces of an article, even net of production costs, would bring an important figure to the cash desk that would in any case move favorably the financial center of gravity, while allowing Squadratlantica to take the initiative while maintaining unchanged its fundamental principles. It is therefore the alliance “corporate governance + customers” that offers the best prerequisites for successfully carrying out the Squadratlantica enterprise.

FORCES IN THE FIELD: IT’S OUR NUMBER THE MOST POWERFUL WEAPON

Over the years Squadratlantica has managed to build a portfolio of thousands of customers. The newsletter’s mailing list is made up of a very large number of subscribers. Our strength exists, it is real, the potential is concrete, we have it at our fingertips and it is made up of the number of “Squadratlantici”, a number that is growing every day.

“It is therefore important for the single Squadratlantica Customer to be aware of being part of a force that can really condition the company future in a decisive way, all the more so when, as in a class action, everybody moves in the same direction. Entrusting to an investment fund the strategy of a company is like putting the customer’s head in the mouth of a tiger. “

OPERATION

The Customer is not called upon to make any investment in the strict sense of the term, nor to provide a loan of any kind. Simply buy a product. The difference is in the timing, in the coordinated action.

“By purchasing a specific product, at a given time, the Customer is aware of giving his concrete support to a company policy that is explicitly committed to protecting its interests.”

JULY 2019 – SQUADRATLANTICI CALL OF DUTY – ON WHICH PRODUCTS GO NOW

Sciarpa Squadratlantica GINA

Heraldic Scarves are now in production with delivery in September. These are tested products that we are working with full confidence. They are in 100% Merino wool, Yarn and manufacture are made in Italy. Furthermore, the scarves, as indeed all the squadratlantica products, are supplied already packaged in gift boxes suitable for birthdays and Christmas time – with subsequent “changes of ownership” more or less authorized between friends and relatives! Naturally as by Squadratlantica company policy and as already happened in the past it is always possible to change an item. Because of the flexibility and ease of replacing between the Customers, we can look at the heraldic scarves as a sort of the Squadratlantica cash. (go to the Heraldic Scarves).

THE CHAIN ​​OF EVENTS AND CUSTOMER BENEFITS

The Customer buys a quality product. Its action, combined with that of the other Customers and of the company governance is functional to avoid prices increases in correspondence with the change of company delivery policy. The stabilization of prices will allow Squadratlantica to maintain an extremely aggressive price policy in relation to high quality, thus placing, thanks and above all to the availability of goods in fast delivery, to lay the foundations to increase sales volume and finally start a process of growth. Once the change of pace is completed, the Customer can access more product, at competitive prices, in fast delivery. That’s it.

WHY NOT?

Doing business in a clearly un-encouraging historical period and governed by circles of financial power is certainly a source of pride. Refusing to follow the easy ways of speculation while maintaining the will and confidence to do “healthy” business is not something for everyone, especially when you don’t have the finances to do it and you have to invent a completely new way to find them. The opportunity that Squadratlantica offers to its teammates is not only to be able to say “I was there” but to be able to demonstrate “I did it” and maybe even meet to enjoy together the results. Being an active part of such a company, really born on the entrepreneurial spirit – sometime necessarily violent and overbearing – typical of the past and so similar to that which motivated Atlantic overflights and exploration, means entering a context that shines of a certain active vision of life, a proud, passionate and bold vision, which rejects the law of the strongest and avoids getting a sure place on the winner’s chariot. A vision that, in my view, makes existence an interesting adventure, sometimes dramatic and sometimes entertaining but still truly worth living, even better if it is done together, “in a team” ( “squadra” in italian ) with those who see and experience it in the same way.

Thanks for reading, thanks to join us, thanks for your support

Davide Nicola Pizzolato / President of Squadratlantica